Escursioni / Giornaliere

Il Supramonte di Orgosolo: la Foresta sas Baddes e il Nuraghe Mereu

precedente
«
successivo
»
Richiedi maggiori informazioni su questa escursione

Compila i campi seguenti per ricevere maggiori informazioni su questa escursione.
Il riferimento all'escursione verrà automaticamente aggiunto alla tua mail.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio (richiesto)

Antispam (richiesto)

mereu8
« 1 di 7 »

La Foresta sas Baddes e il Nuraghe Mereu

Dorgali/Cala Gonone – Orgosolo – Foresta demaniale di Montes – Badde Intremontes – Campu Costaria – Foresta di Sas Baddes – Nuraghe Mereu – pranzo al sacco – rientro alle macchine – Campu Su Disterru – Campu Su Mudrecu – Cuile Su Badu ‘e S’Eni (qui, in alternativa del pranzo al sacco, si può pranzare con il pastore) – M.Novo S.Giovanni – Funtana Bona .

Programma

Partenza da Dorgali/Cala Gonone con veicoli fuoristrada, superamento della caserma di Montes, attraversamento di Badde Intremontes con soste nei punti più interessanti e/o panoramici. Abbandono dei fuoristrada presso la foresta di Sas Baddes e prosecuzione a piedi versi i nuraghi Mereu e Gorroppu. Eventuale sosta per il pranzo al sacco, rientro alle macchine e visita alla voragine di Su Disterru. Attraversamento di Campu Su Mudrecu e, di seguito, sosta a Cuile Su Badu ‘e S’Eni. Prosecuzione sino a M.Novo S.Giovanni con ascesa a piedi sino alla cima. Durante il rientro sosta presso la sorgente di Funtana Bona.
Su richiesta visita ai murales di Orgosolo

NotiziE

Un’escursione non faticosa e alla portata di tutti. In una giornata si potrà visitare gran parte del Supramonte di Orgosolo, in particolare le foreste primarie di Leccio, uniche nel loro genere, in buona parte ancora integre. Si potrà raggiungere con una breve passeggiata il bianco nuraghe Mereu, svettante rispetto alla secolare foresta circostante, con vista sulla Gola di Gorroppu. In fuoristrada, alternando brevi passeggiate, si raggiungeranno i pianori carsici di Su Disterru, con visita all’omonima voragine e di su Mudrecu. Una sosta ad ammirare gli antichi Cuiles di Badu ‘e S’Eni, preparerà all’ascesa verso M.Novo S.Giovanni (1316 m), da dove si potrà ammirare uno dei più “aerei” paesaggi di tutta la Sardegna.

precedente
«
successivo
»

4

 "Mi piace"
Condividi questa pagina:
Richiedi maggiori informazioni su questa escursione

Compila i campi seguenti per ricevere maggiori informazioni su questa escursione.
Il riferimento all'escursione verrà automaticamente aggiunto alla tua mail.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio (richiesto)

Antispam (richiesto)